slide successiva slide successiva
Top 1 Top 2 Top 3 Top 4 Top 5

quando la notte diventa sostenibile


Quando la notte

diventa sostenibile

Il progetto Green Night porta la sostenibilità dentro ai locali notturni per ridurre l’impronta ecologica dell’industria del divertimento. Per saperne di più

45 mila tonnellate di anidride carbonica

45 mila tonnellate

di anidride carbonica!

Sono le emissioni di concerti, festival, performance che vengono organizzati in un anno in Italia, che sono pari al consumo medio annuo di 6 mila famiglie di tre persone. E che potrebbero essere ridotte rendendo i locali più … Green Night!

basso consumo, alto divertimento

Basso consumo,

alto divertimento

Illuminazione e amplificazione sono fra i principali consumi energetici di un locale notturno. Bastano i led e il digitale per ridurre di circa il 60% le emissioni di CO2.

muoviamoci green

Muoviamoci

green

Il 70% delle emissioni di un locale deriva dal trasporto. Passiamo alla bicicletta, al trasporto pubblico o a mezzi a basse emissioni ma soprattutto, mai viaggiare da soli. E’ più divertente, sicuro e sostenibile.

differenziamoci anche la notte

Differenziamoci,

anche la notte!

Un’auto che percorre 6.500 km produce le stesse emissioni che sono necessarie per lo smaltimento di rifiuti di una serata di concerto. Si riducono a meno di un quinto se si fa la raccolta differenziata e si utilizzano bicchieri e piatti biodegradabili.

News

Club aderenti

Sostenitori